......................................................................................................................................................................................................................
Autoritratto in forma di cielo 2012 - Federa, cornice - 48x54x5cm - Foto laf

Autoritratto in forma di cielo 2012 - Federa, cornice - 48x54x5cm - Foto laf

Cliccare sull'immagine per scorrere

 

Tre autoritratti presentati in alcune occasioni in forma di trittico, interpretano il tema dello scorrere del tempo con l'intenzione di far emergere e accogliere i passaggi del divenire. La federa del cuscino dove ho dormito  per dieci anni, diventa il soggetto di un ritratto il cui disegno è generato da azioni accadute al di fuori della mia volontà rappresentativa. 

Autoritratto in forma di pietra 2013 - Onice, legno e acqua - 40x36x22cm

Autoritratto in forma di pietra 2013 - Onice, legno e acqua - 40x36x22cm

 

Un blocco di onice collocato al suolo, riprende il motivo "nuvolato" del cuscino e racconta la storia dei movimenti tellurici che l'hanno portata fino a noi attraverso il suo lento fluire. Su questa pietra è l'acqua che la bagna a far emergere il disegno che la costituisce.

Autoritratto 2013 - Stampa su carta da affissione - 100x70cm

Autoritratto 2013 - Stampa su carta da affissione - 100x70cm

 

Una foto, stampata su carta da affissione, completa la sequenza degli autoritratti e sottolinea il gesto del bagnare come un rito che cattura l'attimo e invoca la transitorietà del tempo.

Autoritratti 2013 - Visione parziale - Courtesy Dolomiti Contemporanee

Autoritratti 2013 - Visione parziale - Courtesy Dolomiti Contemporanee

Autoritratto 2013 - Visione parziale del trittico - Foto Giacomo De Donà - Courtesy Dolomiti Contemporanee

Autoritratto 2013 - Visione parziale del trittico - Foto Giacomo De Donà - Courtesy Dolomiti Contemporanee

 

Visione parziale del trittico esposto in occasione della mostra upokeimenon (sott'acque) presso il Nuovo Spazio Espositivo di Casso(PN), in cui il poster è stato collocato sulla passerella che fronteggia il monte Toc.

Autoritratto in forma di cielo 2012 - Federa, cornice - 48x54x5cm - Foto laf

Cliccare sull'immagine per scorrere

 

Tre autoritratti presentati in alcune occasioni in forma di trittico, interpretano il tema dello scorrere del tempo con l'intenzione di far emergere e accogliere i passaggi del divenire. La federa del cuscino dove ho dormito  per dieci anni, diventa il soggetto di un ritratto il cui disegno è generato da azioni accadute al di fuori della mia volontà rappresentativa. 

Autoritratto in forma di pietra 2013 - Onice, legno e acqua - 40x36x22cm

 

Un blocco di onice collocato al suolo, riprende il motivo "nuvolato" del cuscino e racconta la storia dei movimenti tellurici che l'hanno portata fino a noi attraverso il suo lento fluire. Su questa pietra è l'acqua che la bagna a far emergere il disegno che la costituisce.

Autoritratto 2013 - Stampa su carta da affissione - 100x70cm

 

Una foto, stampata su carta da affissione, completa la sequenza degli autoritratti e sottolinea il gesto del bagnare come un rito che cattura l'attimo e invoca la transitorietà del tempo.

Autoritratti 2013 - Visione parziale - Courtesy Dolomiti Contemporanee

Autoritratto 2013 - Visione parziale del trittico - Foto Giacomo De Donà - Courtesy Dolomiti Contemporanee

 

Visione parziale del trittico esposto in occasione della mostra upokeimenon (sott'acque) presso il Nuovo Spazio Espositivo di Casso(PN), in cui il poster è stato collocato sulla passerella che fronteggia il monte Toc.

Autoritratto in forma di cielo 2012 - Federa, cornice - 48x54x5cm - Foto laf
Autoritratto in forma di pietra 2013 - Onice, legno e acqua - 40x36x22cm
Autoritratto 2013 - Stampa su carta da affissione - 100x70cm
Autoritratti 2013 - Visione parziale - Courtesy Dolomiti Contemporanee
Autoritratto 2013 - Visione parziale del trittico - Foto Giacomo De Donà - Courtesy Dolomiti Contemporanee